Archive: novembre, 2011

Andrea Di Domenico, patriota sammaritano

Posted on 11/14/11 by alberto

di Alberto Perconte Licatese Appartenendo ad una generazione di formazione risorgimentale, sia per studi scolastici sia per ambiente familiare, anche se sovente guardo con simpatia al regime borbonico, per quello che esso dal 1735 al 1860 realizzò per la cultura e per le opere, considero Andrea Di Domenico una figura significativa del Risorgimento sammaritano, realizzato [...]

Read more

Il marmorario Costantino Marasi lavorò a S.Maria

Posted on 11/14/11 by alberto

La tradizione attribuisce la fondazione della sontuosa cappella di S.Maria Suricorum ad un principe di nome Enrico che, guarito dalla lebbra per l’intervento miracoloso dei topi inviati dalla Madonna, volle che fosse eretto un tempio in onore della Vergine. Su tale leggenda, oggetto di una lunga epigrafe in latino situata quasi di fronte alla cappella, [...]

Read more

Franco Gagliardi, vittima dell’eccidio partigiano di Oderzo

Posted on 11/13/11 by alberto

di Alberto Perconte Licatese   Alla fine dell’aprile 1945, ad Oderzo, nel Trevigiano, erano di stanza un gruppo di Brigate Nere (al comando del commissario prefettizio Bruno Martinuzzi), il battaglione “Bologna” della Gnr (comandato dal maggiore Ansaloni), la scuola allievi ufficiali (alle dipendenze del colonnello Baccarini). Il 26 aprile, intermediando il primate mons. Domenico Visentin, [...]

Read more

Domenico Cimarosa, una gloria aversana

Posted on 11/13/11 by alberto

di Alberto Perconte Licatese “Napoli è anche un luogo di creazione. Penso al suo abbagliante Settecento, in cui essa donò all’Europa l’archeologia, la musica, l’opera, l’economia, e molte altre cose…” Il giudizio espresso dallo storico francese Fernand Braudel non avrebbe potuto condensare meglio così quella molteplicità di interessi e di iniziative fiorite come per magia [...]

Read more

Le comunali a S.Maria dal 1946 al 2011

Posted on 11/13/11 by alberto

di Alberto Perconte Licatese Le prime elezioni comunali dopo la guerra si svolsero il 7 aprile 1946. La Democrazia Cristiana superò di gran lunga gli altri partiti, conseguendo il 42% dei voti; a distanza, i liberali (21%) ed i comunisti (13%). Il Consiglio (nel quale entrarono i popolari Pasquale Fortini, Ugo Cellucci, Luigi De Michele [...]

Read more

La Provincia di Caserta fu centrista dal 1945 al 1964

Posted on 11/13/11 by alberto

di Alberto Perconte Licatese L’istituzione delle Amministrazioni Provinciali risale ad una legge di Giuseppe Bonaparte (8 agosto 1806) nelle regioni del regno di Napoli, con la quale ebbe origine la Provincia di Terra di Lavoro, con intendenza (capoluogo) a S.Maria di Capua. In seguito, con un decreto datato 26 settembre 1808, Gioacchino Murat confermò l’istituzione [...]

Read more

Stato e Chiesa negli anni Venti

Posted on 11/10/11 by alberto

di Alberto Perconte Licatese La polemica, divampata in occasione della sentenza di un oscuro e sprovveduto magistrato di un paese dell’Abruzzo (l’abolizione del crocifisso nelle aule scolastiche), assunse i toni di una crociata, scontrandosi in apparenza un comportamento irriverente ed una certa retorica nazional-popolare cattolica, orchestrata dal mondo politico, con la regia dei mass-media. Il [...]

Read more

Il palazzo “Camillo Melzi”

Posted on 11/10/11 by alberto

Alberto Perconte Licatese   Tra l’altro, secondo le direttive del Concilio di Trento (1542-1563), il vescovo era obbligato a risiedere nella diocesi e ad effettuare le visite pastorali, intese come un dovere personale del vescovo. Il card. Roberto Bellarmino, arcivescovo di Capua (1602-05), per ridurre le distanze e le spese, ogni estate, a questo scopo [...]

Read more

Mario Piccirillo

Posted on 11/10/11 by alberto

di Alberto Perconte Licatese Il campo sportivo della città di S.Maria C.V., un tempo in periferia, oggi quasi nel centro della città, cresciuta a dismisura e disordinatamente, è intitolato a “Mario Piccirillo”. Pochi (i più anziani), hanno conosciuto il personaggio e le circostanze di quell’intitolazione; parecchi (avanzati negli anni), hanno sentito parlare dell’uomo, come di [...]

Read more

Le radici ideologiche e culturali del fascismo

Posted on 11/06/11 by alberto

di Alberto Perconte Licatese        Il fascismo, nato da un atto sovversivo nei confronti dell’ordine liberal-democratico, si sarebbe dovuto presentare, verosimilmente, come un movimento politico nuovo e caratterizzato da originalità, coscienza ed  incisività ideologica. Anche a costo di deludere i favorevoli e i contrari, sono convinto che esso non abbia possesso una dottrina sistematica, neppure [...]

Read more
Page 2 of 3123