Archive: novembre, 2011

Alessio Simmaco Mazzocchi, famoso in Europa

Posted on 11/26/11 by alberto

di Alberto Perconte Licatese   In occasione del ritrovamento, nel settembre 1726, tra le rovine del­l’anfiteatro di Capua romana, di un’epigrafe mutila, l’erudito canonico Alessio Simmaco Mazzocchi, a cui i decurioni del municipio di Capua nuova la sottoposero per un attento esame, ne capì subito l’importanza. L’atto ufficiale, col quale i reggenti della città gli [...]

Read more

Alberto Martucci, un principe del foro

Posted on 11/26/11 by alberto

di Alberto Perconte Licatese Alberto Martucci appartenne al manipolo di valorosi avvocati che diedero lustro al Foro ed alla città di S.Maria C.V. nella prima metà del Novecento. Egli nacque a S. Maria C.V. nel 1899 in via già Torre, da genitori sammaritani. Il padre Alfonso era segretario comunale; la madre Giuseppina Della Valle, apparteneva [...]

Read more

Ippocrate, medico tra scienza ed etica

Posted on 11/26/11 by alberto

di Alberto Perconte Licatese   Il primo grande medico greco nacque a Cos e visse tra il 460 e il 370 aC. Istruito nella medicina dal padre Eraclide e dal maestro Erodico,  viaggiò molto, fu in rapporto con Democrito e Gorgia; già Platone ed Aristotele lo dissero famoso per i metodi innovativi e per la [...]

Read more

IL TEMPIO DELLE “MATRES”

Posted on 11/26/11 by alberto

        di Alberto Perconte Licatese Il caso del tempio cd. Patturelli è utilissimo per fornire un’i­dea del saccheggio, della distruzione, della dispersione del patrimonio ar­cheologico capuano. Per un singolare paradosso, come acutamente osserva Luigia Melillo, già direttrice del locale ufficio di Soprintendenza, esso ha finito con l’essere designato col nome di colui [...]

Read more

GASTONE LA POSTA, UN PRESIDE STRAORDINARIO

Posted on 11/26/11 by alberto

di Alberto Perconte Licatese Quando il prof. Gastone La Posta, il 1° ottobre 1979, da preside titolare, entrò nel liceo classico di S.Maria C.V., quel vetusto istituto non aveva intitolazione, in quanto, dopo la guerra perduta, gli amministratori comunali del tempo, temendo di essere tacciati nostalgici, abolirono il nome “Tommaso di Savoia”, ma non pensarono [...]

Read more

I giochi dell’anfiteatro

Posted on 11/26/11 by alberto

di Alberto Perconte Licatese   Sugli spettacoli anfiteatrali espressero la loro opinione, già nell’antichità greco-romana, i dotti latini, in particolare i pensatori cristiani, che si levarono contro il disumano divertimento di assistere a vere e proprie carneficine. Terenzio si mostrò amareggiato, in quanto il pubblico preferì uno spettacolo di gladiatori alla sua “Hecyra”, Cicerone fu [...]

Read more

Pietro Giannone

Posted on 11/26/11 by alberto

di Daniela Graziano   “Io nacqui da onesti parenti ai sette di maggio dell’anno 1676, in una terra del monte Gargano, nella Puglia dei Dauni chiamata Ischitella, prossima ai lidi del mare Adriatico, dirimpetto alle isole Diomedee, ora dette Tremiti”. Così Pietro Giannone, rinchiuso nella fortezza di Miolans nel 1736 rievocava i suoi natali. Con [...]

Read more

La ditta rinomata “Luigi Pardo”

Posted on 11/15/11 by alberto

di Alberto Perconte Licatese   Dal registro degli esercenti sammaritani, iscritti alla Camera del Commercio di Caserta, aggiornato nel maggio del 1890 dal sindaco Michele Della Valle, risultano tre venditori di “panni” (stoffe), dal cognome Pardi o Pardo, tutti nati a S.Maria, ma solo Carmine (nato nel 1860) può essere considerato il fondatore della ditta, [...]

Read more

Il Cimitero storico in totale abbandono

Posted on 11/14/11 by alberto

Il primo cimitero di S.Maria C.V. fu costruito, in applicazione delle disposizioni bonapartiane nel cd. decennio francese, verso il 1820,  a nord dell’abitato, poco oltre la chiesa della Madonna delle Grazie. Risultando troppo a ridosso del centro urbano, si rese necessaria la costruzione di un nuovo camposanto, del quale si parlava già nel 1840, tanto [...]

Read more

La ditta rinomata “Ciro Aveta”

Posted on 11/14/11 by alberto

di Alberto Perconte Licatese   La storia del commercio, che costituisce ancora una delle valvole dell’economia cittadina, non è stata scritta. Almeno per gli ultimi anni cinquanta anni, è impressa nella mente dei più “maturi” o anziani è registrata in buona parte nella memoria. Senza entrare nelle varie relative problematiche, due o tre direttrici fondamentali [...]

Read more
Page 1 of 3123