Category: Articoli

Medicina medievale, più scienza che credulità

Posted on 12/26/11 by alberto

di Alberto Perconte Licatese       Col progressivo deteriorarsi dell’organizzazione imperiale romana, le strutture sanitarie si sfaldano, si arresta la circolazione delle notizie scientifiche, si svuotano le scuole, si incendiano le biblioteche. L’insicurezza delle istituzioni e la sfiducia nell’umana ragione, abbandonano gli individui alle forze rassicuranti del soprannaturale. La diffusione del cristianesimo, coi racconti evangelici di [...]

Read more

Sant’Angelo perchè “in Formis”

Posted on 12/26/11 by alberto

 di Alberto Perconte Licatese        Un’antica tradizione, seguita anche da me in una pubblicazione di alcuni anni or sono, collega il toponimo in formis con la presenza in loco di acquedotti di epoca romana. Tale interpretazione nasce da un’accezione particolare della parola latina forma, adoperata in due o tre casi per designare tali strutture [...]

Read more

Il bronzo campano. Per questo la “campana”.

Posted on 12/26/11 by alberto

La scoperta del bronzo, lega di rame e stagno, riveste nella storia dell’umanità un’importanza tale da dare il nome all’ultima fase della preistoria (età del bronzo). Da allora, la lega rivoluzionò la vita, gli assetti politico-so­ciali, le strutture economiche delle comunità del tempo. Gli autori classici serbano il ricordo di tale cambiamento, come quello di [...]

Read more

Ezra Pound, la maschera e la poesia

Posted on 12/26/11 by alberto

     Scrisse di lui James Joyce: “Tutti noi abbiamo un grande debito verso lui, io più di ogni altro. Sono quasi venti anni da che egli cominciò la sua campagna in mio favore e se non fosse per lui, io sarei ancora lo sconosciuto impiegatuccio, da lui scoperto”. T.S.Eliot affermò: “Devo troppo ad Ezra per [...]

Read more

Cesare Pavese tra realtà, mito e nulla

Posted on 12/25/11 by alberto

    La sera del 27 agosto 1950, in una stanza dell’albergo “Roma” di Torino, fu trovato disteso sul letto, privo di vita, un uomo sulla quarantina, di corporatura piuttosto esi le ed asciutta. Sparse qua e là sedici bustine di sonnifero vuote; sul tavolo le ultime pagine del diario, si leggeva: “17 agosto. Guardo il [...]

Read more

Droysen, scopritore dell’ellenismo

Posted on 12/24/11 by alberto

    Lo storico e filologo tedesco Johann Gustav Droysen nacque a Treptow nel 1808 e fu professore di storia nelle università di Kiel, di Jena e di Berlino; svolse anche un’intensa attività politica (eletto deputato nell’Assemblea Nazionale di Francoforte, fu tra gli estensori del progetto della Costituzione tedesca del 1848). Pose al centro della sua [...]

Read more

D’Annunzio, esteta e nazionalista

Posted on 12/24/11 by alberto

     Nato a Pescara nel 1863, si affermò a soli sedici anni, quando era ancora studente presso il collegio Cicognini di Prato, pubblicando, a spese del padre, la sua prima raccolta di versi, “Primo vere” (1879); appena adolescente conseguì la licenza liceale d’onore; trasferitosi a Roma, si iscrisse alla Facoltà di Lettere, ma lasciò gli [...]

Read more

Erasmo, umanista e pacifista

Posted on 12/24/11 by alberto

di Alberto Perconte Licatese Erasmo da Rotterdam, teologo e umanista olandese nato nel 1466, rimasto orfano entrò nell’ordine agostiniano e pervenne al sacerdozio ma, non essendosi abituato alla vita del chiostro, ne uscì e diventò segretario di Enrico di Bergen, vescovo di Cambrai. La riforma luterana gli causò una grave crisi morale e culturale; spirito [...]

Read more

Ricordiamo Alberto Prodomo, sacerdote esemplare

Posted on 12/24/11 by alberto

di Alberto Perconte Licatese  Uno dei migliori figli della nostra città ci ha lasciati in Terra Santa, i lontani luoghi avvertiti da lui come un’ascesi non soltanto spirituale, ma anche sociale e pratica quotidiana, vale a dire una vera e propria missione. Dall’ultimo numero (ottobre 2011) del “Notiziario Francescano”, diretto da Padre Berardo, al secolo [...]

Read more

Voltaire, ottimista o pessimista?

Posted on 12/14/11 by alberto

di Alberto Perconte Licatese François Marie Arouet  (Parigi 1694-1778) crebbe in un ambiente borghese e colto, compì gli studi presso i gesuiti del collegio Louis-le-Grand, tra condiscepoli di nobile origine, destinati alle più alte cariche e generosi di aiuto nei momenti difficili della sua movimentata esistenza. Essa si aprì all’insegna della mondanità nella società elegante [...]

Read more
Page 5 of 18« First...34567...Last »